La batteria che si spegne da sola

Alcuni ricercatori della Standford University hanno progettato una nuova batteria agli ioni di litio che è in grado, in caso di necessità, di rilasciare un materiale estinguente che elimina il surriscaldamento del dispositivo che può portare a danni o esplosioni.
Il tema del possibile surriscaldamento delle batterie dei dispositivi mobili è tornato alla ribalta dopo che alcuni apparati Samsung, tra cui il top di gamma Galaxy Note 7, sono esplosi tra le mani dei loro utilizzatori costringendo il gigante della tecnologia a ritirare il prodotto da mercato.
Questa nuova tecnologia, ancora in fase di test di laboratorio, è in grado di rilasciare il composto chimico in grado di estinguere il possibile incendio in 0,4 secondi non appena la batteria raggiunge i 150 C°